Guarda le foto (4)

Museo del Petit Palais

Museo, Belle arti, Pittura, Scultura, Museo di Francia, Museo municipale A Avignon
  • Dipinti e sculture del Medioevo e del Rinascimento. Il museo è sede di una straordinaria collezione di dipinti italiani (collezione Campana, proveniente dal deposito del Museo del Louvre) e provenzali di fine del XIII, inizi del XVI secolo, nonché di una collezione di sculture avignonesi romaniche e gotiche.
    Il museo del Petit Palais è uno dei grandi musei europei d’arte medievale. Insignito del marchio Museo di Francia, è inoltre iscritto nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

  • Un tempo palazzo del cardinale Arnaud de Via (morto nel 1335), nipote di Papa Giovanni XXII, quindi palazzo dell’arcivescovo di Avignone, l’edificio è stato ricostruito alla fine del XV secolo dall’arcivescovo Giuliano della Rovere, futuro Papa Giulio II. La facciata merlata presenta delle finestre a crociera. Il museo è sede di un complesso unico di dipinti del Medioevo e del Rinascimento italiano (più di trecento primitivi italiani) che raggruppano la collezione Campana, un fondo...
    Un tempo palazzo del cardinale Arnaud de Via (morto nel 1335), nipote di Papa Giovanni XXII, quindi palazzo dell’arcivescovo di Avignone, l’edificio è stato ricostruito alla fine del XV secolo dall’arcivescovo Giuliano della Rovere, futuro Papa Giulio II. La facciata merlata presenta delle finestre a crociera. Il museo è sede di un complesso unico di dipinti del Medioevo e del Rinascimento italiano (più di trecento primitivi italiani) che raggruppano la collezione Campana, un fondo importante del museo Calvet (Scuola di Avignone dal XIII al XVI secolo) e sculture medievali dal XII al XVI secolo provenienti da Avignone e dintorni. Questo complesso è essenziale per capire la creazione artistica nell’Italia del Medioevo e del Rinascimento. Consente di avere una panoramica della pittura italiana sia attraverso i grandi nomi (Botticelli, Carpaccio) che i numerosi maestri e botteghe (deposito del museo del Louvre) nonché tramite un fondo di sculture e pitture provenzali medievali e di pitture italiane (deposito della Fondazione Calvet).
  • Ambiente
    • Città
    • Zona pedonale
  • Lingue parlate
    • Francese
Servizi
  • Servizi
    • Ristorazione
    • Visite gratuite
    • Visite guidate
Tariffe
Metodi di pagamento
  • Assegno
  • Carta di credito
  • Contanti
  • Tariffe
    Visite gratuite delle collezioni permanenti.
Apertura
Periodi di apertura
  • Dal 02 gennaio 2024 al 29 febbraio 2024
    Aperto Tutti i giorni
  • Dal 01 marzo 2024 al 31 maggio 2024
    Aperto Tutti i giorni
  • Dal 01 giugno 2024 al 30 settembre 2024
    Aperto Tutti i giorni
  • Dal 01 ottobre 2024 al 31 ottobre 2024
    Aperto Tutti i giorni
  • Dal 01 novembre 2024 al 31 dicembre 2024
    Aperto Tutti i giorni
Chiudere