0

IT

STORIA DEI PAPI
Mi réservo
Una visita
dal
Mi réservo
I Papi, scegliendo Avignone come terra di accoglienza, hanno lasciato la loro impronta indelebile su tutta la regione. Da Avignone a Roquemaure, un destino comune.
La loro presenza ha forgiato il territorio. Storicamente, culturalmente, architettonicamente, artisticamente. I Papi, scegliendo Avignone come terra di accoglienza per 70 anni, hanno lasciato la loro impronta indelebile in tutta la regione. Se la città dei Papi è il punto di radicamento di questa storia singolare, i comuni che la circondano sono altrettante pagine dello stesso libro di storia. Villeneuve, anche se in terra francese, divenne rapidamente il luogo di villeggiatura dei Papi e vi fiorirono ben quindici palazzi e giardini! Antico palazzo cardinalizio, il Castello di Fargues, a Le Pontet, afferma l’importanza dei Papi oltre Avignone. E cosa dire di Sorgues, che 18 anni prima di Avignone, ebbe il suo palazzo papale? Sulle sponde del Rodano poi, i vini di Châteauneuf-du-Pape e di Roquemaure costruiscono anche oggi il destino di questo territorio benedetto dagli Dei.

Forte Saint André a Abbazia Saint-André e i giardini

Hai visto come il maestoso Forte Saint-André squadra Avignone?

Certosa

La Certosa di Villeneuve lez Avignon è molto di più di un luogo storico. Probabilmente è uno dei posti più rilassanti della regione di Avignone.

Castello di Fargues

La storia del Costello di Fargues a Le Pontet è legata direttamente a quella dei Papi.

Vini di Chateauneuf-du-Pape

Nettare divino di fama internazionale, il vino di Châteauneuf-du-Pape deve la sua origine ai Papi di Avignone.