Retour à l'accueil

  • Stampa
  • Invia a un amico
  • Diminuisci le dimensioni del testo Aumenta le dimensioni del testo
  • Aggiunti ai preferiti

Hortus 2.0

francese
Dal 02 giugno 2017 al 01 ottobre 2017
Da venerdì 2 giugno a domenica 1 ottobre.
Una mostra percorso dedicata al tema del giardino e alle sue infinite meraviglie e metamorfosi : una ventina di installazioni e 12 artisti si interessano alla crescita e alla vulnerabilità della natura ed esplorano le potenzialità dei nuovi media. Fanno risuonare il materiale e l’immateriale, il sonoro e l’olfattivo, il visivo e il tattile… L’occasione per confrontare la visione di questi artisti alla traccia che questo tema lascia nella fantasia di tutti.
Per accompagnare questo percorso, una performance di Vincent Broquaire sarà presentata alla Collezione Lambert a settembre, durante le Giornate del Patrimonio.

EDIS, fondo di dotazione, che sostiene l’arte dei nuovi media, organizza un’importante mostra dal titolo Hortus 2.0. in vari spazi nel centro di Avignone. La manifestazione impianta il suo epicentro al museo L. Vouland per espandersi in due spazi, la cappella St Charles e il museo Angladon, e presentare una performance presso la Collezione Lambert. Il giardino e le sue molteplici meraviglie e metamorfosi artistiche ne sarà il filo conduttore, come un’eco alla storia di Avignone in cui i numerosi spazi vegetalizzati hanno contribuito a forgiare l’identità.

Componendo un percorso sensorio originale, la mostra mette in scena una ventina di opere alcune delle quali sono create specificatamente per i luoghi che le accolgono. Gli artisti presentati, di fama nazionale e internazionale, si interessano al giardino, allo sviluppo e alla vulnerabilità della natura. Esplorano le potenzialità di nuove tecnologie e della ricerca scientifica per creare opere, spaziali o luminose, interattive o generative.
Erbai digitali, piante virtuali, vegetazioni odorose, sculture vegetali in 3D, giardino acustico e piante tattili disegnano così i contorni di un giardino divenuto il luogo di tutte le metafore e trasfigurazioni artistiche.

Artisti: H. Berrada, V. Broquaire, F. Cadet, M. Chevalier, E. Couchot e M. Bret, B. Gadenne, L. Pernot, D. Quayola, Scénocosme, A. Schmitt, M. Seto.
. dal 2/06 all’1/10, museo Louis Vouland, 17 rue V. Hugo, 04 90 86 03 79.
. dal 2/06 al 27/08 dal martedì alla domenica dalle 14:00 alle 19:00,
. dal 28/08 all’1/10, dal martedì alla domenica dalle 14:00 alle 18:00: video, propiezioni, installazione interattiva, generativa, immersiva, sonora, sculture in 3D, robotica.
Tariffe: 6€, 4€.
- dal 2/06 al 27/08, museo Angladon, 5 rue Laboureur, 04 90 82 29 03, dal martedì alla domenica dalle 13:00 alle 18:00: installazione Senza Titolo di V. Broquaire. Tariffe: 8€, 6.50€.
Un biglietto acquistato a tariffa piena al museo Vouland o al museo Angladon dà diritto alla tariffa ridotta nell’altro museo.
- dal 2/06 al 27/08, cappella St Charles, 2-4 rue St Charles, dal martedì alla domenica dalle 14:00 alle 18:00,
Installazione video immersiva Pleasant Places di D. Quayola.
Ingresso gratuito.
- il 16 e il 17/09 alle 19:00, Collection Lambert, 5 rue Violette, 04 90 16 56 20:
Conferenza-performance Screen to Screen di V. Broquaire.
Ingresso gratuito su prenotazione.


contatto Musée Vouland et autres lieux17 rue Victor Hugo 84000 AVIGNON : musee.vouland@wanadoo.fr : http://www.vouland.com : 04 90 86 03 79